0

TE LO DICO A FIOR DI LABBRA: CURIOSITA’ SUL ROSSETTO

 

 


Quando parliamo di trucco, il primo cosmetico che affiora nella nostra mente è, senza dubbio, il rossetto. Ma quanto ne sappiamo della sua storia? Vogliamo svelarvi alcune curiosità sul make up simbolo della femminilità e della seduzione.
 

STORIA


Il rossetto è vecchio quasi quanto il genere umano! Utilizzano sin dalla preistoria, si trattava di un composto per proteggere dai raggi solari, con principi naturali, minerali e frutta. Il primo vero rossetto nasce in Mesopotamia, realizzato con polvere di pietre preziose. Capitava, però, che fossero a volte vere e proprie torture di bellezza: nei contenuti dei rossetti sono stati ritrovati vari tipi di tossine, piombo, mercurio e arsenico.

 

CULTURA


Nell’impero romano, il rossetto veniva utilizzato sia da uomini che da donne per evidenziare il proprio status sociale.


Oggi, in alcune culture, alle donne non è permesso apparire in pubblico senza un trucco eccessivo, ad esempio le Geishe in Giappone.


Durante i primi anni del ‘900 il rossetto è stato l’emblema dell’emancipazione della donna. La battaglia per il diritto al voto è stata caratterizzata dalle Suffragette che fecero scandalo indossando il rosso sulle labbra.

 

IL TORMENTO “ESCLUSIVO” DI LIZ TAYLOR


“Versati un drink, mettiti un po’ di rossetto e riprenditi” è stato il suggerimento dell’attrice dagli occhi viola.  


Liz Taylor, amante del rossetto tanto da non uscire mai senza, pretendeva durante i suoi film di averne l’esclusiva dell’utilizzo. Sul set doveva essere l’unica donna a portarlo.

 

WINSTON CHURCHILL ED IL ROSSETTO ANTISTRESS


Durante la seconda guerra mondiale, per rientrare nell’economia del paese, Winston Churchill ordinò di ridurre l’uso dei cosmetici alle donne e di diminuirne la produzione… fatta eccezione per il rossetto! S

 

econdo Churchill, il colore sulle labbra sollevava il morale alle donne che lo indossavano e a coloro che le guardavano, affrontando con più energia il momento di difficoltà.


Secondo alcuni studi moderni, infatti, il mal tempo, lo stress ed i periodi di crisi ci spingono all’acquisto dei rossetti, generando il famoso Lipstick Effect!

 

ILLEGALE!!!


Nel 1770, il parlamento britannico pensò di introdurre una legge che prevedeva l’annullamento del matrimonio nel caso in cui la moglie venisse scoperta con il rossetto sulle labbra prima delle nozze.

 

Si riteneva, infatti, che le doti magiche del cosmetico avessero potuto stregare il futuro sposo.


Nel 1915, in Kansas, una proposta normativa vietava alle ragazze e alle donne al di sotto dei 44 anni di indossare il Lipstick, colpevoli di illudere gli uomini. 

 

SCIENZA: LABBRA ROSSE AMMALIATRICI 


Gli scienziati dell'Università di Manchester hanno monitorato i movimenti oculari di 50 uomini che stavano osservando diverse immagini di donne e hanno scoperto che gli uomini passavano più tempo a fissare le donne con il rossetto rosso.

 

Nel dettaglio, i loro occhi si sono posati per 7,3 secondi sulle labbra rosse, 6,7 secondi sulle labbra rosa e 2,2 secondi sulle labbra senza il rossetto.


Uno studio francese ha rilevato che le cameriere con il rossetto rosso sul posto di lavoro ricevevano mance per il 50 percento da clienti di sesso maschile, mentre per quelle con il rossetto marrone, rosa o senza rossetto erano in media il 30 percento.


Gli esperti hanno chiesto agli uomini perché hanno dato una mancia a quelle specifiche cameriere e le risposte sono state molto chiare: le trovavano più attraenti.

 

GEORGE WASHINGTON..SULLA BOCCA DI TUTTI


Forse non tutte sanno che molti uomini utilizzano il rossetto, anche famosi nomi storici.

 

Tra i più celebri utilizzatori del famoso cosmetico, il primo fu il primo presidente degli Stati Uniti George Washington, il quale indossava anche cipria e blush nelle occasioni più importanti!

 

IL ROSSETTO PIÙ COSTOSO AL MONDO


Parliamo del Guerlain KissKiss Gold & Diamond, il rossetto più caro del mondo! Il suo costo è di 62.000 dollari, rivestito da una confezione d’oro 18 carati e decorato da 199 diamanti.

 

Con 15 nuance diverse, è possibile personalizzarlo con il proprio nome e un messaggio Il rossetto, inoltre, propone 15 tonalità esclusive, è ricaricabile e vi si possono incidere sopra il proprio nome e messaggi esclusivi.

 

BELLO DA VEDERE, BUONO DA MANGIARE!


Durante l’arco della vita, ogni donna utilizza circa 4 kg di rossetto… e ne ingerisce almeno 2 kg!


Proprio così, quasi il 50% del rossetto che mettiamo sulle labbra finisce nel nostro stomaco.

 

UN PO’ DI STATISTICHE


Il 65% delle donne usa quotidianamente il rossetto


Il 25% non può uscire senza averlo indossato


Il 90% delle donne indossa il lipstick per sentirsi bene con se stessa e non per piacere agli uomini  


L’82% si sente più sicura di sé sul posto di lavoro o a un appuntamento romantico 

 


Il 40% delle donne ne possiede oltre 20 colori diversi
 

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

EXTENSION vs LAMINAZIONE CIGLIA: Alla ricerca della perfezione

December 4, 2018

1/7
Please reload

Post recenti
Archivio