0

H2O: LA FORMULA DEL BENESSERE

 

Acqua (Italiano), Water (English), Eau (François), Wasser (Deutsch), Agua (Español), 水 (Shuǐ) (Cinese).

 

Cos’hanno in comune tutti questi paesi? La vita.

 

Ogni essere vivente è composto al 70% d’acqua e non potrebbe vivere senza. Tutti gli organismi hanno origine dall'acqua e tutto ciò che c’è in natura dipende da essa.

 

Un elemento così importante tanto da divenire un diritto: il 28 luglio 2010 l’ONU espone nella Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, l’acqua come diritto umano universale e fondamentale alla vita, di ogni uomo e della dignità della persona.

 

Quali sono le ultime scoperte sull’acqua? Lasciamo la parola alla scienza.

 

MOLECOLE D’INTELLIGENZA

Secondo uno studio effettuato nelle Università di East London e Westminter, bere circa mezzo litro di acqua prima di un test intellettivo aiuta i livelli di concentrazione e migliora la capacità reattiva del 14%. Ciò dipendete dal fatto che il cervello non è impegnato nell’invio di stimoli di disidratazione ma può applicarsi completamente nell’attività da svolgere.

 

DIMAGRIRE BEVENDO

I ricercatori dell’Università di Illinois, a seguito di alcuni esperimenti sulle abitudini alimentari di un campione di 18.311 adulti, hanno scoperto che un aumento minimo quotidiano d’assunzione d’acqua (da uno a tre bicchieri), diminuisce l’apporto calorico da 69 a 206 calorie al giorno.

 

BERE (ACQUA) ALLA GUIDA

Tra le rilevazioni più sorprendenti, troviamo un’indagine effettuata nel Regno Unito dalla Loughborough University, per cui coloro che si idratano correttamente commettono la metà degli errori di chi ingerisce soltanto un sorso d’acqua (25 ml) ogni ora. Pertanto, bere quantità minime di acqua farà commettere lo stesso numero di sbagli di individui con un tasso alcolemico dello 0,08% (limite consentito per la guida nel Regno Unito).

 

ELISIR DI LUNGA VITA

Un articolo pubblicato nel maggio del 2002 dall’American Journal of Epidemiology, a seguito di uno studio di oltre 6 anni, ha dimostrato che coloro che bevono più di 5 bicchieri di acqua al giorno hanno il 41% di probabilità in meno di subire un infarto rispetto a coloro che ingeriscono meno di 2 bicchieri di acqua al giorno.

 

Tra le altre virtù confermate, troviamo:

 

ACQUA: UN’AMICA IN PALESTRA

Bere prima di ogni allenamento dona energia muscolare, favorendo, per di più, lo sviluppo del muscolo stesso e riducendo il rischio di crampi, affaticamento e slogature. Inoltre, facilita la lubrificazione delle articolazioni attraverso la formazione del liquido sinoviale.

 

 

UN BICCHIERE CONTRO LA PIGRIZIA

Un corpo idratato lavora in modo più efficiente, acquista vitalità e rafforza le nostre capacità. L’assunzione di un bicchiere d’acqua ci farà sentire più energici e allontanerà la pigrizia… ancor meglio di un caffè!

 

UNA CURA PER LA BELLEZZA

Per combattere la pelle secche ed eliminare scorie e tossine dal nostro organismo occorre bere almeno 2 litri d’acqua. Questa buona abitudine regalerà alla nostra pelle la corretta idratazione ed un volto più luminoso e giovane.

 

UNA CURA PER IL NOSTRO SISTEMA IMMUNITARIO

Soprattutto a seguito di una brutta influenza il consiglio del nostro medico è di bere molta acqua: si andranno ad eliminare, così, virus dall’organismo ed eventuali contagi. Infine, si potranno recuperare liquidi e sali minerali dispersi con la sudorazione provocata dalla febbre.

 

UNA CURA PER LA FELICITA’

Oltre ad eliminare tutte le sostanze negative dal nostro corpo, l’acqua favorisce l’apporto di sostanze nutritive e l’equilibrio ormonale, ottimizzando il rilascio di endorfine che ci garantiranno il buonumore. Un corpo sano, una mente sana ed una vita migliore sono gli ingredienti per la nostra felicità.

 

Esiste un modo corretto di bere?

Ciò che non si deve assolutamente fare è bere tutto d’un fiato! Lo confermano gli specialisti del reparto di Gaestroenterologia dell’Ospedale Sant'Orsola Malpighi di Bologna.

 

Così facendo si creerà solo un impatto d’urto con il sistema urinario invece di garantire al nostro organismo la giusta idratazione.

 

L’acqua arriverà troppo velocemente alla vescica, annullando tutti i processi essenziali. Bere a piccoli sorsi è la giusta soluzione per colite, pancia gonfia, sensazione di gonfiore, cattiva digestione.

 

Le regole d’oro

2 litri d'acqua al giorno è la quantità consigliata. Si raccomanda di bere il primo litro d’acqua la mattina tra le 8.30 e le 12.30; il secondo tra le 14.30 e le 20.30.

 

Dopo tale orario si suggerisce di diminuirne l’assunzione per non disturbare il sonno a causa dello stimolo ad urinare.

 

Durante i pasti, per facilitare la fluidificazione dei succhi gastrici e ridurre il gonfiore, l’indicazione è di bere un sorso tra una portata e l’altra.

 

Niente di meglio di questo semplice liquido. Perché stare bene è facile come bere un bicchiere d’acqua.

Share on Facebook
Share on Twitter
Please reload

Post in evidenza

EXTENSION vs LAMINAZIONE CIGLIA: Alla ricerca della perfezione

December 4, 2018

1/7
Please reload

Post recenti
Archivio