0

21 BENEFICI DEL MASSAGGIO, REALMENTE DIMOSTRATI!

 

Vi siete mai chiesti come il massaggio riesca ad alleviare il dolore, lo stress e l'ansia?

 

Non solo, molte culture tradizionali praticano il massaggio come medicina, ma c'è anche molta scienza dietro ai potenti effetti del massaggio.

 

Leggi questo post per saperne di più su come funziona davvero il massaggio e sui suoi comprovati benefici per la salute.

 

Il massaggio è un modo semplice ed efficace per migliorare la salute fisica e mentale.

 

Le sessioni durano in genere da 15 a 90 minuti.

 

Esistono molti tipi diversi di massaggi terapeutici, alcuni dei quali:

 

Massaggio svedese: una forma classica di massaggio che rilassa i muscoli tesi e migliora la circolazione sanguigna. La pelle e i muscoli delle zone sottoposte al massaggio vengono delicatamente accarezzati con manovre alternate veloci, medie e delicate, frizionati e fatti vibrare.

 

Manipolazione: legamenti, tendini e muscoli vengono massaggiati, allungati e mossi per migliorare la mobilità e alleviare il dolore. Viene spesso fatto in combinazione con tecniche di terapia fisica.

 

Mobilitazione: si concentra sullo spostamento della colonna vertebrale, delle articolazioni e dei muscoli del corpo per migliorare la mobilità, rilassare i muscoli e migliorare la postura. Come la manipolazione, è associato spesso a tecniche di terapia fisica.

 

Massaggio del tessuto connettivo: cura le malattie alleviando la tensione del tessuto connettivo, che unisce organi, muscoli e nervi.

 

Massaggio del tessuto profondo: tratta gli strati più profondi del muscolo applicando una forte pressione a muscoli e tendini.

 

Massaggio miofasciale: la pressione viene applicata in modo specifico ai punti che provocano dolore, generalmente si tratta di tessuto muscolare ipersensibile e aderenze del tessuto connettivo.

 

Massaggio tradizionale cinese: una moderata pressione viene applicata a determinati punti terapeutici del corpo, usando movimenti rotatori con la punta delle dita; spesso viene eseguito in combinazione con l'agopuntura.

 

Massaggio shiatsu: una forma giapponese di terapia di massaggio che utilizza i pollici per massaggiare determinati punti tipici nell’agopuntura.

 

Drenaggio linfatico manuale: favorisce il drenaggio naturale dei rifiuti prodotti dai linfonodi.

 

Massaggio tailandese: consiste nello stretching e nell'applicare una pressione forte e ritmica al corpo con mani, gomiti, ginocchia o piedi. Si concentra sulla manipolazione di "linee di energia" (simili ai meridiani nell’agopuntura) che corrono in tutto il corpo per curare le malattie.

 

Massaggio ayurvedico: una forma tradizionale di medicina indiana che prevede un delicato massaggio del corpo con movimenti ritmici e oli vegetali.

 

Massaggio hawaiano: viene riprodotto il movimento dell'oceano ed è eseguito con un unguento e una frizione che si estende per tutto il corpo. Spesso il massaggio viene eseguito con un sottofondo di musiche esotiche. Il massaggio Hawaiano ha un grande potere drenante e rilassante. Dimezza le tensioni fisiche, muscolari ed emotive.

 

Massaggio detox: viene eseguito solitamente con uno speciale guanto fatto di seta che dona un immediato relax. La seta grezza, con cui sono fatti questi guanti, garantiscono un effetto esfoliante sulla pelle e stimolante sulla circolazione del sangue. Migliora anche la circolazione linfatica, favorendo l’eliminazione dei ristagni di liquidi e garantendo un potente effetto detox.

 

Perché il massaggio ci fa sentire così bene e ha così tanti benefici per la salute?

 

1) Il massaggio aiuta a trattare l'emicrania e il mal di testa cronico

Il massaggio ha ridotto la frequenza dell'emicrania e ha migliorato la qualità del sonno in 47 pazienti affetti da emicrania in un esperimento clinico.

 

Il massaggio comprendeva la tecnica miofasciale e la compressione ischemica profonda di schiena, spalle, collo e testa.

Il massaggio riduce lo stress diminuendo la frequenza cardiaca, l'ansia e i livelli di cortisolo durante le sessioni.

 

Ha indotto periodi più lunghi di sonno profondo riducendo i livelli di sostanza P e gli agenti infiammatori che scatenano il dolore emicranico.

 

Secondo uno studio clinico, il massaggio riduce l'intensità del mal di testa in 105 individui che soffrono di mal di testa da tensione (dolore alla testa, al collo e dietro gli occhi).

 

Il mal di testa trattato con il massaggio in 65 pazienti ha ridotto il dolore ai punti trigger sul collo e sulla spalla. I punti trigger sono aree dolorose associate al mal di testa da tensione.

 

Il massaggio riduce la stimolazione del recettore del dolore, pertanto, in questi punti trigger.

 

2) Il massaggio aiuta gli individui che soffrono di fibromialgia

La fibromialgia è una condizione cronica con sintomi di dolore, articolazioni rigide e affaticamento intenso.

 

In uno studio (DB-RCT), il massaggio ha ridotto il dolore e l'ansia in 74 pazienti con fibromialgia.

 

In un altro studio, sia la terapia manuale di drenaggio linfatico che il massaggio del tessuto connettivo hanno abbassato l'intensità e la pressione del dolore in 50 donne con fibromialgia.

 

Entrambi i tipi di massaggio rilassavano il corpo, riducevano gli spasmi muscolari, diminuivano il dolore e aumentavano il flusso sanguigno.

 

3) Il massaggio aiuta a trattare l'artrite

L'artrite è l'infiammazione cronica delle articolazioni che danneggia la cartilagine.

 

La terapia di massaggio ha trattato dolore e rigidità in 40 adulti con artrite del ginocchio (DB-RCT). In un altro studio, sessioni di massaggio settimanali hanno favorito 125 pazienti con artrite.

 

Il massaggio riduce gli ormoni dello stress e aumenta gli ormoni che sopprimono il dolore. La pressione del massaggio riduce la tensione articolare stimolando i recettori muscolari e del tessuto connettivo.

 

4) Il massaggio cura le lesioni muscolari e migliora il recupero dopo l'esercizio

 

29 pazienti con dolore alla spalla sono stati trattati con massaggio dei tessuti molli.

 

Il massaggio dei tessuti molli migliora la riparazione muscolare dopo lesioni alle spalle e sforzi.

 

Il massaggio arresta il dolore muscolare riducendo il gonfiore e bloccando il rilascio di bradichinine e prostaglandine da globuli bianchi infiammatori.

 

Il massaggio aumenta la riparazione muscolare promuovendo la crescita cellulare e riduce l'infiammazione dai danni muscolari indotti dall'esercizio bloccando la produzione di citochine infiammatorie (TNF-alfa, IL-6 e HSP27).

 

5) Il massaggio migliora la riabilitazione dell'ictus

 

Agopuntura elettrica e massaggio migliorano il movimento della spalla e della mano in 120 pazienti emiplegia.

 

L'agopuntura e il massaggio rilassano i muscoli e migliorano la circolazione intorno alle arterie bloccate e ai vasi sanguigni.

 

Il massaggio tattile ha aiutato a riabilitare 50 pazienti affetti da ictus, diminuendo l'ansia e il dolore, migliorando la qualità della vita e le funzioni sensomotorie.

 

Ha aumentato l'attività nelle regioni del cervello associate a sentimenti di piacere e regolazione emotiva.

 

La riabilitazione facciale, che comprendeva allenamento muscolare, massaggio e rilassamento con meditazione, ha aiutato a gestire la paralisi facciale in 160 pazienti.

 

6) Il massaggio tratta il dolore lombare cronico

Il massaggio ha efficacemente curato il mal di schiena cronico in 401 pazienti, migliorando la funzionalità della schiena.

 

Il massaggio aumenta il flusso sanguigno, blocca i recettori del dolore nel tessuto muscolare e segnala al cervello di rilassare il corpo.

 

7) Il massaggio migliora il dolore causato da lesioni al midollo spinale

 

20 pazienti con lesioni del midollo spinale hanno beneficiato di sedute di massaggio bisettimanali.

 

In un altro studio, l'agopuntura e il massaggio hanno trattato lesioni del midollo spinale riducendo il dolore in 30 individui.

 

Il massaggio riduce il dolore attivando i sistemi che inibiscono il dolore nel midollo spinale e rilasciando ormoni naturali che uccidono il dolore (endorfine ed encefaline).

 

8) Il massaggio aiuta a trattare le cicatrici dell'ustione

Il massaggio ha ridotto il dolore, ha diminuito il prurito e ha migliorato l'aspetto della cicatrice in 146 pazienti ustionati.

 

Il massaggio interrompe la crescita del tessuto cicatriziale in eccesso, eliminando lo stesso in favore di crescita di pelle nuova e riparando quella ustionata.

 

Il massaggio stimola anche le fibre nervose per alleviare il dolore, rilassare i muscoli e produrre un senso di benessere.

 

9) Il massaggio aiuta a trattare la sindrome del dolore miofasciale

 

La sindrome del dolore miofasciale è causata dal dolore nei punti trigger nei muscoli del collo e della spalla.

 

Massaggiare i punti tipici della sindrome del dolore miofasciale in 67 pazienti ha ridotto la stimolazione del recettore del dolore nei punti trigger.

 

Il massaggio attiva anche una regione del cervello (corteccia prefrontale) per ridurre la percezione del dolore.

 

10) Il massaggio facilita la nascita e riduce il trauma della nascita

In una revisione sistematica, il massaggio nella zona pelvica e nel tronco nell'ultimo mese di gravidanza ha preparato 2497 donne alla nascita riducendo la probabilità di traumi e dolore, aumentando la flessibilità e diminuendo la resistenza dei muscoli e dei tessuti molli.

 

11) Il massaggio tratta dolori articolari temporo-mandibolari

L'articolazione temporo-mandibolare collega la mascella alle ossa temporali del cranio.

 

In un caso di studio, il massaggio ha ridotto il dolore e lo stress, aumentato l'apertura della mascella e la gamma di movimento del collo e ha aiutato a rilassare i muscoli tesi nelle donne con dolori articolari temporo-mandibolari.

 

Il massaggio riduce il gonfiore e il dolore del tessuto associato alla disfunzione temporo-mandibolare (TMD).

 

12) Il massaggio tratta la sindrome del tunnel carpale

In uno studio pilota, il massaggio mirato alla sindrome del tunnel carpale ha ridotto il dolore e aumentato la forza di presa in 27 pazienti con sindrome del tunnel carpale.

 

In un altro studio, il massaggio ha migliorato la gravità del dolore e la funzione delle mani e dei polsi in 21 pazienti con sindrome del tunnel carpale.

 

Il massaggio migliora il flusso sanguigno, aumenta il drenaggio dei rifiuti dai linfonodi e riduce la tensione muscolare.

 

Inoltre, ammorbidisce il tessuto connettivo eccessivo, riduce l'attività del punto di trigger miofasciale nel tessuto molle e riduce la compressione lungo il percorso del nervo dal rachide cervicale al polso.

 

13) Il massaggio riduce l'ansia e lo stress